event
Giorno:
Oggi
Domani
Dopodomani
place
Sale:
Tutte
Lumière
DAMSLab
Sala Cervi
keyboard_arrow_left keyboard_arrow_right
Anteprima
Ma nuit
(Francia-Belgio/2021) di Antoinette Boulat (87')
H 18.00
Sab 3 Dic 22
Lumière | Sala Scorsese
 
Versione originale con sottotitoli in italiano

In primo piano

La mostra: "Byways. Le fotografie di Roger Deakins"

È un maestro della fotografia per il cinema con due Premi Oscar nel suo palmarès e 15 nomination. Ha dato luce e colore a decine di capolavori hollywoodiani, divenendo collaboratore imprescindibile per autori come i fratelli Coen, Sam Mendes, Denis Villeneuve.
Ora andiamo alla scoperta della sua fotografia d’arte: a Bologna la mostra monografica “Byways. Le fotografie di Roger Deakins” con i lavori di Roger Deakins, promossa dalla Cineteca di Bologna, in collaborazione con Fondazione MAST e con la casa editrice Damiani.
Dal 17 novembre 2022 al 15 gennaio 2023 nel Sottopasso di Piazza Re Enzo.

Il Cinema Ritrovato al cinema: 'Singin' in the Rain'

 

Il nostro film del mese è la versione restaurata del più classico dei classici, Cantando sotto la pioggia, meraviglioso capolavoro di Gene Kelly e Stanley Donen, di cui festeggiamo i settant’anni: un film eterno che il passare del tempo rende ancora più prezioso. Nelle sale italiane dal 4 dicembre.

Martedì 6 dicembre, alle ore 20, proiezione speciale preceduta dalla presentazione del Mereghetti 2023: Paolo Mereghetti presenta la nuova edizione del suo mitico Dizionario dei film, in collaborazione con Librerie.Coop. Ingresso unico: 5 euro.

Inizi di dicembre: le nuove rassegne del mese

Nelle sale della Cineteca, il programma di dicembre riserva grandi sorprese!

Tra gli eventi e le rassegne di questa prima parte del mese segnaliamo: le proposte del progetto di distribuzione Il Cinema Ritrovato al cinema (dal 4 al 31 dicembre) con due classici indimenticabili, il restauro “a passi di danza” di Singin’ in the Rain e cinque film di un maestro della comicità, Buster Keaton; “Ossessione e desiderio”, l’omaggio a Luca Guadagnino (dal 4 al 12), in occasione dell’arrivo in sala dello sconvolgente Bones and All; la seconda parte dell’omaggio a Roger Deakins (dal 4 al 18), in occasione della mostra “Byways”, in corso negli spazi del Sottopasso di Piazza Re Enzo, e la terza e ultima parte dell’omaggio ad uno degli attori più versatili del cinema italiano, Stefano Accorsi (dal 2 al 7); dall’8 al 31 dicembre è invece il turno della rassegna “That’s Musical!”, un volteggio nella storia del cinema alla scoperta dei capolavori del musical di ogni epoca.

Dal 1° al 3 dicembre, DIVERGENTI. Festival Internazionale di Cinema Trans.

Paolo Mereghetti martedì al Lumière con il nuovo "Dizionario"


30 anni
per il mitico Dizionario dei film di Paolo Mereghetti: per festeggiare la nuova edizione aggiornata, lo stesso Mereghetti sarà al Cinema Lumière martedì 6 dicembre, alle ore 20, protagonista di una conversazione con il critico Roy Menarini (la serata è promossa in collaborazione con Librerie.Coop).

A seguire, proiezione del restauro di un grande classico del musical americano: Singin’ in the Rain, che festeggia invece i 70 anni trascorsi da quel 1952 in cui vide la luce grazie al genio di Stanley Donen e Gene Kelly.

Le prime visioni della settimana

Settimana ricchissima di prime visioni in lingua originale con sottotitoli in italiano, quella che si apre giovedì 1° dicembre in Cineteca.

Proseguono al Lumière le proiezioni di Tori e Lokita, ultimo tassello della filmografia dei fratelli Dardenne, e Everything Everywhere All at Once di Dan Kwan e Daniel Scheinert, risposta del cinema indipendente al multiverso targato Marvel. Dal 4 dicembre, arriva il frutto di un progetto covato per più di quindici anni, Pinocchio di Guillermo Del Toro: l’immaginifico regista reinventa il grande classico di Carlo Collodi dedicato al burattino di legno che prende magicamente vita, ambientandolo in un’Italia fascista grigia e spenta e sovvertendone la morale ottocentesca in un accorato inno alla libertà e alla diversità. Sempre al Cinema Lumière, sabato 3 dicembre alle ore 18, presentiamo in anteprima Ma Nuit, film di Antoinette Boulat.
In Sala Cervi, proseguono le proiezioni di Bardo di Iñárritu, alternate a I misteri del giardino di Compton House di Peter Greenaway nella nuova versione restaurata dal British Film Institute.
Dal 7 dicembre, esce Rumore Bianco: Noah Baumbach rilegge il capolavoro di Don DeLillo.

Formazione per gli spettatori: "Saper guardare un film"

Dal 19 novembre 2022 al 15 aprile 2023, ore 10.30-13.00. Il corso  – a cura di Roy Menarini – è aperto a tutti ed è destinato alla formazione del pubblico e consigliato a spettatori assidui, studenti universitari, cinefili e cultori, frequentatori di eventi artistici e culturali o semplici appassionati.

Ogni lezione prende spunto da un film del Cinema Ritrovato al cinema, di cui offre un’analisi completa, per poi ampliare l’orizzonte verso l’alfabetizzazione del linguaggio cinematografico e verso temi generali stimolati dall’opera. Le nozioni di regia, attorialità, stile, racconto e rappresentazione saranno al centro del discorso, con ampio uso di sequenze per esemplificazione. Nell’ultima parte di ogni incontro, verrà lasciato spazio alle domande del pubblico. 

Prossimo appuntamento sabato 17 dicembre 2022, ore 10.30-13.00: “Cantando sotto la pioggia di Donen. Recitazione e divismo nel cinema

Prevendita attiva per tutti gli appuntamenti del corso.

Il mercoledì del Mercato Ritrovato

 

Continuano gli appuntamenti con il Mercato Ritrovato il mercoledì dalle 17 alle 20 in Piazzetta Pasolini, a partire dal 26 ottobre: quindici produttori a km zero per la spesa di stagione, laboratori di stesura a mano e cottura al forno a legna e prima visione al Cinema Lumière a 5 euro.

Tessere amici e sostenitori 2022/2023

Tornano anche per questa stagione 2022/2023 le tessere annuali Amici e Sostenitori della Cineteca di Bologna. Tutte le tessere hanno validità fino ad agosto 2023. Le tessere Amico della Cineteca, Sostenitori Bianco e Nero e Sostenitori 3D saranno acquistabili alla cassa del Cinema Lumière, al Bookshop della Cineteca in Piazza Maggiore e online a partire da mercoledì 24 agosto.

Il Cinema Ritrovato: quando la cultura è popolare

Durante l’ultima edizione del festival, Il Cinema Ritrovato ha collezionato 145mila spettatori: apertasi il 19 giugno con la proiezione in Piazza Maggiore a Bologna del Grande dittatore di Charlie Chaplin e conclusasi domenica 10 luglio, sempre in Piazza Maggiore, con il restauro di The Last Waltz, film con il quale Martin Scorsese ha immortalato l’ultima apparizione dal vivo, nel 1976, del gruppo The Band.

Un festival che ha avuto il suo cuore nella settimana dal 25 giugno al 3 luglio, quando 7 sale di Bologna proponevano, da mattina a sera, diversi programmi cinematografici che attraversavano 120 anni di storia del cinema, dalle origini ai giorni nostri: uno spettacolo nello spettacolo, quello di sale sempre piene, quasi un miraggio in un’epoca in cui la “crisi della sala” è l’unico mantra sulla bocca di tutti.

Le nostre sale

Cinema Lumière |
Sala Mastroianni

Cinema Lumière |
Sala Scorsese

Sala Cervi