#iorestoinSALA highlights: 'SOS gatto'

Gattare e gattari di tutto il mondo, unitevi!

Finalmente un documentario che celebra la reale passione felina, quella che i gatti li salva, anziché immolarli a mere celebrities di Instagram e YouTube. Realizzato da Rob Fruchtman e Steve Lawrence e lanciato in Italia lo scorso 17 febbraio (in occasione della giornata mondiale del gatto), SOS Gatto racconta le “normali” giornate di 4 cat rescuers (come da titolo originale)impegnati nelle strade di Brooklyn, quartiere  sempre più invaso da una popolazione felina che nella sola città di New York conta più di 500.000 gatti, tra abbandonati e selvatici, e che in tutti gli Stati Uniti arriva all’impressionante cifra di 40 milioni di esemplari, di cui solo il 2% castrati o sterilizzati. Una lotta apparentemente senza speranza, un’impresa immane quella di Sassee, Claire, Tara e Stu, i 4 impagabili protagonisti di una favola il cui lieto fine sarà ancora e sempre da scrivere. Ma quello che conta qui è naturalmente l’intento, l’impegno e la dedizione per una causa tanto, forse troppo grande. 

Non si chieda a questo documentario chissà quale pregio stilistico; fa semplicemente quello che deve fare: informare, sensibilizzare ed emozionare. Prodotto e realizzato grazie ad una campagna su Kickstarter iniziata nel 2017, SOS Gatto viene distribuito in Italia da Wanted con il patrocinio di ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali). Il ricavato del film andrà a finanziare il progetto di crowdfunding “Cinemarmocchi”, per l’apertura della prima sala cinematografica milanese a misura di bambino, nel quartiere Giambellino.

Per saperne di più: