H 20.30
Sabato
15 Gen 2022

Dies irae

(Vredens Dag, Danimarca/1943) di Carl Th. Dreyer (93')
La passione di Carl Th. Dreyer

Molti anni dopo la Passione, ancora una donna viene portata al rogo: Anne, giovane, adultera e attratta dalle pratiche magiche, cede e si autoaccusa quando si vede rinnegata dall’amante. Dreyer inventa una nuova intensità drammatica e liturgica, una lentezza piena e densa, un teatro d’ombre e di luci ispirato a Rembrandt e Vermeer: nella rarefazione delle parole e dei gesti prende forma un grande racconto d’amore ambiguo, di intolleranza e d’orrore (pcris).

Lingua
Versione originale con sottotitoli in italiano
Lingua: danese