H 20.00
Venerdì
17 Dic 2021

E noi come stronzi rimanemmo a guardare

(Italia/2021) di Pif (108')
Cinema del presente

Incontro con Pif

È un futuro nel quale sconteremo la colpa della nostra passività quello rappresentato nell’ultimo film di Pif, commedia amara a metà strada tra Black Mirror e Ken Loach. Arturo (Fabio De Luigi) è un manager che, senza sospettarlo, introduce in azienda l’algoritmo che rende superfluo il suo lavoro. In breve tempo perde l’occupazione, la fidanzata (sostituita da un ologramma in prova gratuita) e gli amici, e decide di lavorare come rider.
“Il ciclista con la divisa è diventato un’immagine comune che è il simbolo dello sfruttamento travestito da lavoro figo, nel quale ti dicono che sei padrone del tuo tempo, manager di te stesso, con un’altissima tecnologia a disposizione. Un’attività per arrotondare è diventata un lavoro specializzato sul quale campano intere famiglie. Partendo da questa figura e dal sistema che l’ha generata abbiamo immaginato un’Italia del futuro, nella quale sono esasperate, ma non troppo distorte, le disuguaglianze sociali e lo svilimento della dignità umana” (Pif).