GAGARINE

((Francia/2020) di Fanny Liatard e Jérémy Trouilh (95’)/2020) di Fanny Liatard e Jérémy Trouilh (95')

Youri, sedici anni, vive alla periferia di Parigi, nel complesso residenziale chiamato Cité Gagarine in onore del cosmonauta sovietico che lo inaugurò nel 1963. Quello che allora rappresentava un modello di edilizia popolare sta per essere demolito e trecentosettanta famiglie stanno per per perdere la casa. Youri è tra coloro che decidono di resistere e opporsi allo smantellamento. Esordio di Liatard e Trouilh, presentato nella selezione uffi ciale di Cannes 2020, è un piccolo gioiello che parte da una storia vera e racconta le complessità della banlieu con uno stile sospeso tra realismo e onirismo. Drammatico.