H 20.30
Martedì
28 Set 2021

Grazia Deledda, la rivoluzionaria

(Italia/2021) di Cecilia Mangini e Paolo Pisanelli (53')
Uno sguardo al documentario. 150 dalla nascita di Grazia Deledda

Incontro con Paolo Pisanelli

Un viaggio cinematografico per scoprire, attraverso documenti e manoscritti inediti, il mondo della scrittrice ed etnografa Grazia Deledda, prima donna e scrittrice italiana a ottenere il Premio Nobel per la letteratura nel 1926. “Vuole una giustizia sulla terra, vuole un accordo sulla terra, vuole che l’umanità si aiuti, che non esistano gli esclusi, gli abbandonati, gli umili, i servi, in questo Grazia Deledda è veramente inarrivabile. Amata e invisa ai sardi conterranei suoi, incasellata in tutti gli ‘ismi’ del suo tempo, inclusa-esclusa perché era inafferrabile, era una donna rivoluzionaria e soltanto adesso siamo giunti all’algoritmo per comprendere perché chiunque la legga la senta sua contemporanea e rimpianga che purtroppo non lo sia” (Cecilia Mangini).

In collaborazione con il Circolo Sardegna di Bologna

Lingua
Lingua: italiano
Info biglietteria

Intero € 6,00

Riduzioni
Amici e Sostenitori Cineteca € 4,50
AGIS (escluso sabato e festivi) e convenzionati* € 5,00
Studenti e Carta Giovani (escluso sabato e festivi), Over 60 (escluso sabato e festivi) € 4,00

Convenzioni keyboard_arrow_down