H 21.45
Giovedì
23 Giu 2022

Il padrino: coda – La morte di Michael Corleone

(Mario Puzo's The Godfather, coda: The Death of Michael Corleone, USA/2020) di Francis Ford Coppola (158')
Aspettando Il Cinema Ritrovato... Ritrovati e Restaurati

Introduce Roy Menarini

Scarica la cartolina della serata

*****

Immagino che sia abbastanza difficile capire cosa succede nei pochi mesi che precedono l’uscita di una grande produzione. Vale per tutti i film, ma soprattutto per le produzioni costose e molto attese, com’è avvenuto quasi trent’anni fa con l’uscita di The Godfather Part III. L’enorme investimento finanziario e creativo riversato in una singola, complessa impresa riunisce molti diversi collaboratori (che a volte si trovano in disaccordo), e ora quell’impresa sta per essere giudicata. Nessuno sa per certo cosa accadrà, ma sappiamo tutti che molto probabilmente la prima uscita decreterà il successo o il fallimento dell’intera opera, che magari ha richiesto anni di lavoro. In questo specifico caso il film doveva uscire a Natale: il gran giorno si stava avvicinando rapidamente, e io come regista mi ritrovai al centro di centinaia di decisioni, come naturalmente era giusto che fosse.
Di perplessità ne avevo, succede sempre, e una di queste era sicuramente il titolo del film. Quando scrivemmo la sceneggiatura, Mario Puzo e io lo intitolammo The Godfather, Coda: The Death of Michael Corleone. In termini musicali la coda è un epilogo, una sintesi, e nelle nostre intenzioni il film doveva essere questo: una coda, un epilogo e una sintesi, quasi uno svelamento del significato dei due film precedenti.
Mi è sempre dispiaciuto che il film non potesse intitolarsi così, e questo mi ha portato a riaccostarmi all’intero progetto, come quando si tira infastiditi un filo che spunta da un maglione molto elaborato, e alla fine ci si ritrova a tesserne una nuova incarnazione.
Così, grazie all’opportunità offertami da Paramount Pictures di realizzare ciò che Mario e io volevamo, ecco Mario Puzo’s The Godfather, Coda: The Death of Michael Corleone, un film che ha un inizio diverso, un finale diverso che rende il titolo ancora più chiaro (e ironico) e molte scene riposizionate: una versione che dà al film, credo, una nuova vita, e offre un’esperienza completamente nuova, che fa in effetti da coda ai primi due titoli.
Mi sento di poter affermare che sono nuovamente orgoglioso di questo terzo film e del suo splendido cast, e sono più orgoglioso che mai della trilogia.

Francis Ford Coppola

*****
(Replica venerdì 1° luglio ore 21.30 Cinema Arlecchino.
In caso di pioggia, la proiezione si sposterà al Cinema Arlecchino)
Serata promossa da Lloyds Farmacia

Restauro:
2020
Per concessione di Park Circus. Restaurato in 4K da Paramount Pictures in collaborazione con American Zoetrope presso i laboratori Roundabout Entertainment ed Earwax Productions, a partire dall’originale negativo
Lingua
Versione originale con sottotitoli in italiano
Lingua: inglese
Festival