H 17.45
Venerdì
17 Set 2021

Nel nome del padre

(Italia/1971) di Marco Bellocchio (109')
Omaggio a Marco Bellocchio

Gli anni Cinquanta, un collegio gestito da preti, un convittore ribelle che porta la tempesta, l’ordine scardinato, il surreale e il blasfemo, la paura e il desiderio, il potere e la follia... Terzo film di Bellocchio, liberamente ispirato alla propria autobiografia: un ritratto grottesco delle istituzioni religiose, a loro volta metafora di turbolenze e repressioni nel corpus sociale. Nella versione director’s cut presentata dal regista a Venezia 2011 in occasione del Leone d’Oro alla carriera: “ho voluto liberare le immagini cercando di privilegiare quanto di lieve, di caldo, di paradossale, di surreale, anche crudele – senza essere ingenuamente sadico –, di raramente affettivo c’era nel film”.

Copia proveniente da Fondazione CSC - CINETECA NAZIONALE

Lingua
Lingua: italiano