L’amante russo

(Passion simple , Francia-Belgio/2020) di Danielle Arbid (99')

Nell’ambito di Rendez-Vous, festival del nuovo cinema francese

Hélène (Laetitia Dosch) è una docente universitaria e madre divorziata. Alexandre (SergueiPolunin) è un diplomatico russo sposato. I due si incontrano nei sobborghi di Parigi per vivere la loro relazione impossibile. Nel corso di diversi mesi, il loro amore brucia e si consuma.
Danielle Arbid, con intensità e sensualità, traduce in immagini l’erranza di una donna in preda al potere del desiderio. Presentato nella Selezione Ufficiale di Cannes 2020, il film è l’adattamento del libro autobiografico di Annie Ernaux, che nel 1992 ha fatto scandalo per il suo timbro erotico e sovversivo.