SENZA TETTO NÉ LEGGE

(Sans toit ni loi, Francia/1985) di Agnès Varda (105')
Il ritratto di una giovane donna ‘senza tetto né legge’ (Sandrine Bonnaire) ricostruito attraverso le testimonianze raccolte dopo la sua morte. “Ma è possibile raccontare il silenzio o afferrare la libertà?” (Agnès Varda). “Mona non è l’ultima figura di ‘sbandata’ (bande à part avrebbe detto Godard) concepibile al cinema, ma un’attualizzazione della santità femminile, ricerca dell’estremo che diventa avventura solitaria e crudele sulle strade del mondo” (Piera Detassis). Leone d’Oro a Venezia.