Sous le ciel d’Alice

(Sous le ciel d'Alice, Francia/2020) di Chloé Mazlo (90')

Nell’ambito di Rendez-Vous, festival del nuovo cinema francese

Negli anni '50, Alice (Alba Rohrwacher) lascia la Svizzera per il Libano. La donna s’innamora non solo del Paese ma anche di Joseph (Wajdi Mouawad), un ambizioso astrofisico che sogna di inviare il primo cosmonauta libanese nello spazio. Dopo qualche anno, la guerra civile incrina il paradiso che Alice si è costruita e cerca di proteggere con tutte le sue forze.
Un’intensa e originale opera prima, selezionata alla Semaine de la Critique di Cannes 2020, che intreccia fiction e stop motion, per tradurre i ricordi familiari in un racconto poetico tra fantasia e melanconia.