Tromperie – Inganno

(Tromperie, Francia/2021) di Arnaud Desplechin (105')

Philip, romanziere americano a Londra, dialoga con le donne della sua vita, in particolare con la sua colta amante inglese (Léa Seydoux). Nessun filo conduttore lega queste conversazioni se non l’eco lancinante delle ossessioni del suo autore: il sesso, l’adulterio, la fedeltà, l’antisemitismo, la letteratura. Dal romanzo omonimo di Philip Roth, un adattamento sensuale ed elegante sull’intreccio tra arte e vita e sui misteriosi recessi del desiderio.