H 20.00
Sabato
21 Nov 2020

Visioni in lockdown

Visioni Italiane in streaming
#visioniitaliane
keyboard_arrow_left keyboard_arrow_right
Lock Town
(Italia/2020) di Antonio Benedetto e Fabio Campo (7')
keyboard_arrow_down

“Mi chiamo Achille e sono un assassino”. Comincia così il diario-confessione di un impenitente serial killer evaso durante le rivolte carcerarie di inizio marzo. In una città paralizzata dal lockdown ha trovato rifugio nella casa di un’ex amante. Risolverà a modo suo i problemi della forzata convinvenza.

Antonio Benedetto (Termoli, 1971) e Fabio Campo (Bari, 1957)

Antonio è appassionato di scrittura, nel 2005 si avvicina al mondo del cinema scrivendo sceneggiature e cimentandosi nella regia di cortometraggi e documentari. Tra i suoi ultimi lavori: Waiting for Harry (2015), Vendesi (2016) e Dio esiste (2020). Fabio vive tra Bologna e Nizza ed è spesso in India perché impegnato in progetti di solidarietà con l’organizzazione di volontariato Namaste. Insegnante per esperienza professionale, specializzato in comunicazione e tecnologie multimediali, è da sempre appassionato di video e fotografia. Ha realizzato e ha partecipato alla realizzazione di documentari, cortometraggi, progetti fotografici e didattici.

I giorni nel tempo
(Italia/2020) di Enrico Poli (21')
keyboard_arrow_down

Bologna ripresa in marzo in pieno lockdown. Memorie nostalgiche si succedono a immagini delle strade vuote. La crisi sarà un punto di svolta per l’umanità o finiremo per dimenticarcene?

Enrico Poli (Bologna, 1987)

Laureato in Design della comunicazione e specializzato in Arti Visive presso la IUAV, nel 2011 si è trasferito a Londra dove lavora come regista e graphic designer. Tra i suoi ultimi lavori By the River (2015), La rincorsa (2016) e The Future (2017).

The Closest
(Italia/2020) di Antonio Morra (7')
keyboard_arrow_down

Una video-lettera ad un amico diventa lo spunto per raccontare la storia di due amanti e della loro relazione, iniziata poco prima del lockdown.

Antonio Morra (Milano, 1989)

Lavora come videomaker e assistente di produzione, collabora con la Scuola di Teatro Paolo Grassi come tecnico e assistente tutor del corso di cinema. Il suo primo cortometraggio, Ombre (2019), è stato selezionato al Caorle Film Festival.

27 Marzo 2020
(Italia/2020) di Alessandro Haber (13')
keyboard_arrow_down

Un uomo cerca un rimedio alla cupa e snervante solitudine del lockdown. Mentre uno schermo sembra offrire una rapida soluzione ‘fai da te’ agli appetiti del corpo, da un altro appaiono immagini epocali che scuotono lo spirito.

Alessandro Haber (Bologna, 1947)

Attore per il cinema e per il teatro, è anche regista e cantante. Esordisce sul grande schermo in La Cina è vicina di Marco Bellocchio. Lavora con Pupi Avati, Mario Monicelli, Nanni Moretti, Francesco Nuti, Gabriele Salvatores e molti altri. Nel 2003 dirige la commedia Scacco pazzo.

Lingua
Lingua: italiano
Festival